Le difficoltà del sistema visivo – bambini e adulti

Quando siamo di fronte ad un mal funzionamento del sistema visivo si possono avere diversi sintomi e campanelli di allarme, che possono essere simili o addirittura uguali sia nei bambini che negli adulti, ciò che sicuramente cambia è la loro origine.

Quando i bambini con età compresa tra i 5 anni e i 13 anni presentano dei problemi scolastici, escludendo la presenza di difficoltà specifiche (DSA, DSL, disprassia, ecc.), ci si dovrebbero porre alcune domande come:

“il sistema visivo di mio figlio funziona bene?”

“Mio figlio utilizza al meglio i suoi occhi?”

Difficoltà nello studio, lentezza nella lettura, difficoltà nella memorizzazione, possono essere dei campanelli di allarme di un cattivo funzionamento del sistema visivo.

Questi sintomi o campanelli di allarme nei bambini possono essere:

  • Lettura e/o scrittura lenta e faticosa;

  • Movimento della testa durante la lettura;

  • Continuo movimento durante i compiti;

  • Scarsa comprensione del testo;

  • Perdita della concentrazione durante i compiti;

  • Goffaggine nei movimenti – sbattere spesso contro i mobili, nelle porte, le cose cadono dalle mani, inciampa o cade spesso;

  • Durante la lettura si tiene il segno con il dito;

  • Perdere spesso la riga quando si va a capo;

  • Frequente mal di testa dopo attività effettuate da vicino – lettura, scrittura, all’uscita da scuola;

  • Necessità di rileggere più volte un paragrafo o un testo intero per capirlo e/o ricordarlo;

  • Bruciore o lacrimazione degli occhi quando si svolgono attività da vicino – lettura, scrittura o utilizzo del computer);

Se si parla di adulti invece i sintomi o i campanelli di allarme che si possono osservare sono:

  • Frequente mal di testa dopo attività o lavori effettuati da vicino, come la lettura, la scrittura, l’utilizzo del computer o alla fine della giornata lavorativa;

  • Scarsa o insufficiente concentrazione quando si svolgono lavori da vicino (lettura, scrittura o utilizzo del computer);

  • Difficoltà a portare a termine lavori che impegnano molto il sistema visivo (lavori da scrivania);

  • Necessità di rileggere più volte un paragrafo o un testo intero per capirlo e/o ricordarlo;

  • Difficoltà nella stima delle distanze (difficoltà nel parcheggio, nello stimare la distanza della macchina di fronte e/o dietro di noi, ecc.);

  • Bruciore o lacrimazione degli occhi quando si svolgono lavori da vicino (lettura, scrittura o utilizzo del computer).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: