Neuropsicologia

La neuropsicologia clinica è la disciplina che studia i rapporti tra il cervello e le sue funzioni cognitive, come ad esempio la capacità di memorizzare, di parlare, di prestare attenzione, oppure di pianificare un’azione.

Alterazioni delle funzioni cognitive possono essere causate da lesioni cerebrali (traumi o accidenti vascolari), da anomalie o disfunzioni dello sviluppo (neuropsicologia dello sviluppo) o dal decadimento cognitivo (demenze).

Per quanto riguarda i bambini la neuropsicologia dello sviluppo affronta, oltre ai deficit causati da lesioni cerebrali anche le problematiche specifiche dello sviluppo cognitivo del bambino e delle sue modalità di apprendimento.

Nei bambini con disturbi evolutivi si evidenziano particolari difficoltà nell’acquisire determinate funzioni cognitive come nei casi di disturbo specifico di apprendimento (DSA), del disturbo specifico di linguaggio (DSL) o del disturbo dell’attenzione e iperattività (ADHD) (Vicari, Caselli, 2010)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: