Trattamento dell’ambliopia – occhio pigro

Il termine ambliopia o più comunemente “occhio pigro”, indica quella condizione in cui è presente una riduzione dell’acuità visiva (cioè la qualità della visione) maggiore in un occhio rispetto all’altro.

L’ambliopia è di solito monolaterale (colpisce un solo occhio), ma può presentarsi anche in forma bilaterale (cioè interessando entrambi gli occhi).

Il trattamento che si utilizza nel nostro Centro ha l’obiettivo di massimizzare la performance del soggetto ambliope, attraverso:

  • Utilizzo di occhiali – le lenti stimolano progressivamente gli occhi ad avere una qualità della visione sempre migliore.

  • Svolgimento di sedute di potenziamento delle abilità visive – il training ha lo scopo di stimolare l’occhio pigro a lavorare in maniera coordinata e simultanea con l’altro occhio, attraverso delle specifiche tecniche di allenamento visivo.

Il trattamento classico dell’ambliopia è quello che utilizza l’occlusione dell’occhio sano per stimolare la visione nell’occhio pigro. Questa tecnica è effettuata anche per 8 ore consecutive al giorno.

L’occlusione è utilizzata anche nel nostro Centro ma non come unica modalità di trattamento ma inserita all’interno delle sedute di potenziamento delle abilità visive. Per noi l’occlusione ha senso solo se eseguita per poche ore al giorno (max 2 ore), non nelle ore scolastiche e durante le quali l’occhio pigro è fatto lavorare in maniera specifica e mirata, attraverso lo svolgimento di esercizi specifici.

Nel nostro Centro è possibile eseguire il trattamento dell’ambliopia anche con gli adulti ma, in questa condizione, è necessaria un’approfondita valutazione visiva per accertare le reali potenzialità di miglioramento.

Il percorso di trattamento verrà poi implementato in base a questi dati ricavati dalla valutazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: